Video
0

Cartoni animati in…DIRETTA!

Mercoledì 14 gennaio alle ore 18 e alle ore 21 non perdetevi la diretta dal Cinema Nuovo Eden!

Con il computer, il tablet o lo smartphone potete partecipare all’evento di presentazione in anteprima dei film d’animazione realizzati nelle corsie dell’Ospedale dei Bambini di Brescia, anche se non siete in sala.

MERCOLEDì 14 ALLE ORE 18 E ALLE ORE 21 TORNATE QUI, PROPRIO QUI SU QUESTA PAGINA E CLICCATE IL TASTO PLAY!
(provate a farlo adesso…potete anche fare il COUNTDOWN!)

Vi collegherete in diretta con il cinema dove non solo vi saluteremo ma aspetteremo i vostri interventi che potrete pubblicare compilando il form che trovate qui sotto oppure sulla pagina facebook di Avisco.

Video
0

Cartoni animati in corsia 2014

Ebbene si, i laboratori di cinema d’animazione sono di nuovo in corsia!
Tra le tante novità dell’edizione 2014, vediamo se siete così attenti da scoprirne subito una! Guardate il video girato in Pediatria e scovate quell’insolito utensile che giammai si ebbe occasione di scorgere tra le pagine di questo blog…

Video
0

Indovinello

Andrea ha 6 anni ed è già esperto in cinema d’animazione. Appena entrati in stanza ci concentriamo sui personaggi e la trama del film che sta per vedere la luce. Ecco di seguito le ipotesi scartate:
– una macchina che si ribalta e va sottoterra e poi torna su
– un omino che spara con il laser ad un altro omino
– una faccia di pirata che si trasforma in 1 omino pirata
– una faccia di pirata che si trasforma in 2 omini pirati
– una faccia di pirata i cui baffi si trasformano in una montagna e un omino butta giù un altro omino dalla montagna
– una faccia di pirata con gli occhi gialli dai quali esce un omino
– una faccia di pirata con gli occhi gialli dai quali escono tanti omini
– una faccia di pirata con gli occhi gialli, il naso blu e la bocca rossa e da tutte queste cose escono tanti omini

L’energia immaginativa della fase progettuale e la fatica di scegliere una sola idea tra le tante si sono tramutate in una determinazione e una precisione altrettanto forti. Andrea ha lavorato per quasi due ore senza interruzione per vedere ultimato il suo cartone. Quando finalmente è arrivato il momento di vedere l’animazione non stava più nella pelle. Abbiamo registrato anche i suoni che ha fatto con la voce e li abbiamo sincronizzati con il video con il programma di montaggio. Arrivato il momento di salutarci, scambiando due chiacchere sul più e sul meno con lui e la sua nonna, abbiamo scoperto quali sono le sue materie preferite:

1° ceramica
2° computer
3° storia
4° religione (ma non tantissimo)

Indovinello: che film sarà mai nato nella stanza numero 8 di Pediatria est?

Video
0

L’eleganza dell’elefante azzurro

Colpisce nell’elefante color cielo dalle belle unghie smaltate di azzurro oltremare, l’eleganza della figura e la dolcezza dell’espressione.
Costruito, strappo dopo strappo, con paziente precisione da Benedetta, l’elefante prende vita, ancor prima che con la tecnica dello stop motion, attraverso le sue mani.
Sul piccolo piano luminoso della casetta di cartoni Benedetta ci mostra quali saranno i movimenti che fotogramma dopo fotogramma farà l’elefante. Così mentre parla e muove i vari elementi nasce una piccola danza armoniosa nella quale si intromette un piccolo topino grigio. Ma qualcosa di un po’ magico ci sorprende… è solo allora che ci accorgiamo che anche Benedetta ha le unghie colorate di azzurro oltremare.

Video
0

Il buono e il cattivo

Ieri nella casetta dei cartoni c’è stata una rumoreggiante lotta tra il “buono” e il “cattivo”, due colorati e originali personaggi realizzati da Alessio.
Durante le riprese a “passo uno” è un florilegio di suoni e rumori prodotti dalla voce di Alessio che in diretta sonorizza le varie azioni del duello. Alessio è un grande animatore. E’ immediato. La sequenza scorre veloce tra colpi bassi e urla di attacco: BENG!, STUMP, CRUNCK, ARGH, GASP, SOCK, THUD, BLEAH, DANG, POW, CRASH, SNORT, ZOT, GRRRR, AAAAAHHHHH!!!, BONK!, SWOOSHHH…
Finita l’animazione/duello Alessio si rivolge a noi: “Volete un bacio?”
Ci avviciniamo e…“SMACK!”
Colpiti…al cuore!

Video
0

Senza parole

Dana è da pochi mesi in Italia. Fa fatica a comprendere la nostra lingua e quando riesce ad intuire il senso delle nostre domande risponde a monosillabi: “Si!” “No!”.
In camera è sola. Non può alzarsi dal letto. C’è molto silenzio intorno. Le presentiamo la “casetta dei cartoni” e, più con i gesti che con le parole, le chiediamo se ha voglia di fare un cartone animato.
Annuisce senza grande entusiasmo e mentre sistemiamo il piccolo set d’animazione sul suo letto ci osserva un poco perplessa.
Le mostriamo come si usa la casetta e il software per fare l’animazione con un piccolo esempio: un serpentello che si forma con alcuni pezzettini di carta strappata verde. Subito dopo le fasi di registrazione dei singoli movimenti, vedendo il serpentello muoversi dentro lo schermo la sua espressione un po’ immobile ha un sussulto. “Ora tocca a te” le facciamo capire. Dana senza chiedere nulla e con sicurezza comincia a strappare tanti piccoli pezzettini di colore arancio. Noi ci guardiamo: “avrà capito?”. Meticolosamente sostituisce, uno ad uno, i pezzetti verdi con i suoi pezzetti arancio. Ad ogni sostituzione schiaccia invio sul computer: clic dopo clic il serpentello diventa un pesce.

E ora che farà?

Dana comincia la sua animazione. Sicura muove i 20 pezzettini che compongono il suo pesce. Nella stanza l’unico suono che si sente è clic…clic…clic.
Senza parole e senza incertezze prosegue fino a che il pesciolino, dopo essersi cibato di piccoli frammenti verdi, esce di scena. Dopo circa un’ora di “lavoro” è arrivato il momento di vedere l’animazione. Il suo pesciolino un po’ magicamente si muove da solo e va…

I suoi occhi si illuminano e nel silenzio il suo viso diventa un sorriso. Grazie Dana.